Posts Tagged ‘ Wettiner

Mscr.Dresd.J.1: Raccolta di ritratti dei duchi di Sassonia e margravio di Meissen

Scrittura, apparso in 17. Secolo, digitalizzati dal Dresden SLUB



Gli antenati di Augusto il Forte, con le generazioni che. XIII bis.

August_der_Starke

Federico Augusto I. di Sassonia, spesso chiamato Augusto il Forte (* 12. Di più 1670 a Dresda; † 1. Febbraio 1733 a Varsavia) Albertine era un principe dalla linea della dinastia Wettin origine Elettore di Sassonia (come Federico Augusto I) e di 1697 Re di Polonia e granduca di Lituania (come Augusto II) in Personalunion. (Vedi Wikipedia)



Il sigillo della nobiltà del paese da parte Wettin anni 1500

Siegel-Wettiner

Otto è nato il Posse 29. Luglio 1847 in Weissensee; † 13. Novembre 1921 a Dresda, uno dei rappresentanti più noti della Scienze storiche ausiliario. Otto Posse proveniva da un contadino della Turingia- artigianato e la famiglia. Suo padre era il Rotgerbermeister a Weissensee, e c'era poi un ufficio cancelleria. Di 1861 a 1867 Posse ricevuto la sua istruzione nel paese Pforta. Posse aveva studiato la storia a Berlino e Göttingen, e poi con uno studio sui libri di storia "Reinhardt Brunner," Ph.D.. Dopo aver lavorato presso l'Archivio di Stato di Marburg e di Weimar (1872/73)  [...]



Contest e Wittelsbach e Bassa Lusazia nel XIV. Secolo

L'autore di questo libro è dedicato al compito, Per modificare un periodo particolarmente importante a causa della ricerca d'archivio, per una ricchezza poteva procurare materiali di pregio. Esso copre il periodo dalla perdita di Lusazia dal margravio di Meissen per l'annessione della Boemia, uno dei capi, ed Ascani Wittelsbach, La regola pegno del periodo di Wettin e Bolkos di Schweidnitz completa di quasi 70 Anni, con enfasi del periodo di Wettin 1350-1364.



Zwischen Reichsstandschaft und Standesherrschaft: Die Grafen zu Stolberg und ihr Verhältnis zu den Landgrafen von Thüringen

Mit der Herausbildung des mittelalterlichen Lehnswesens war auch die Entstehung der Grundherrschaften als wirtschaftliche und rechtliche Organisationsform des Grundbesitzes verbunden. Von diesen, auf den klassischen Rittergütern basierenden Grundherrschaften unterschied sich qualitativ die Herrschaftsform der Grafen und der edlen Herren bzw. Dynasten, die eine Art Zwitterstellung zwischen diesen und der sich herausbildenden Landesherrschaft der Fürsten einnahm.