Biografie

La storia di Malta Principe e Signore di Putbus

Schloss-Putbus

Poiché l' 13. Secolo consisteva il rapporto di parentela tra la nobiltà danese e Putbus. I membri della famiglia erano in servizio danese e ricoperto cariche di rilievo. Tra questi Henning II. Putbus, dopo la morte di Valdemar IV. a volte ha portato negli affari di stato Dämenark, e il vescovo di Odense, Waldemar I..

La famiglia dei Signori di Putbus, disse il principe è venuto, ha prodotto nel corso dei secoli una serie di uomini importanti. Se la riga di uomini Putbus Rügensche in 1702 cessò quando senza figli tardi il colonnello Ernst Ludwig von Putbus, seguita di proprietà del governo in quanto la Putbus 1483 deviato linea danese del sesso, In primo luogo il signor Malte di Putbus, poi suo figlio conte Maurice Ulrich e suo figlio Malte Friedrich Graf (1725-1787) Quest'ultimo, della contea di 1751 acquisite durante la vita del padre, era il padre del principe Malte.

Ha sposato un 56-year-old in 1782 con l'unico 21 Anni, la contessa Sophie Wilhelmine von der Schulenburg e le due nacquero due figli, Graf Wilhelm Malte, Nato il 1. Agosto 1783 zu Putbus (il dopo, il principe Malte) e il conte Karl Moritz, Nato il 21. Agosto 1785. Graf Wilhelm Malte solo 3 1/2 Anni, quando suo padre morì. Sophie Wilhelmine 1788 con i loro due figli dopo Vilm oltre a trascorrere i mesi estivi. D'inverno era in Stralsund, dove la casa in Heilgeiststr. 87 posseduto. Entrambi i figli è laureato 1800-1803, prima in Greifswald, poi a Göttingen.

E 'stato un momento politicamente turbolento, come il re di Svezia Gustavo IV Adolfo. la sua sfortuna ostilità francese serio il paese evocato. Ma ci sono stati anche eventi positivi. Alla 25. Di più 1807 Conte ha ricevuto il Principe, Malte, che dovrebbe sempre essere ereditata dal figlio maggiore e il 16. Settembre 1807 wurde dem Fürstenpaar ein Sohn geboren. Nach dem Ende der französischen Besatzung wurde er 1813 dal re svedese Karl XIV. Giovanni Bernadotte nominato Governatore Generale dello svedese Pomerania. Damit verbunden war traditionell das Amt des Kanzlers der Universität Greifswald. L'anno 1813 gridò il principe alle armi.

All'inizio della lotta per la libertà ha assunto il principe ereditario Carlo Giovanni schedische la leadership del 150.000 Nord-forte esercito. Durante il suo soggiorno in Putbus 18. Possa egli nominato il principe di onorificenza dell'Ordine della Stella Polare al suo compagno in campo. Il più 14. Giugno 1814 chiuso Kiel Pace, deve essere consegnato attraverso il quale Pomerania e Rügen in Danimarca a titolo di risarcimento per la perdita Norvegia, infuriare il principe così violento, che ha chiesto il suo congedo dal servizio militare. La partenza è stato concesso a condizioni onorevoli, quando è stato nominato Maggiore Generale. Alla 24. Gennaio 1817 era il principe del titolo di principe con il titolo “Di Ride” e poco dopo ha confermato la dignità del Erblandmarschalls.

Nel bel mezzo dei tempi difficili è stata la coppia reale su 23. Aprile 1809 la contessa figlia nata Clotilde, l'annuale 1828 sposò il conte imperiale Hermann Friedrich von Wylich e Lottum e la madre del principe secondo era Putbus. Alta Maturo morì a circa Putbus 19. Ottobre 1894. Alla 22. Giugno 1812 La coppia reale era il terzo figlio nato contessa Luise Asta, che in seguito sposò il conte Georg Alberto Carlo di Veltheim Bartensleben. Due altre figlie, il 1810 e 1826 sono nati, morì giovane.

La divisione dell'eredità tra il principe e il suo fratello minore, il conte Karl Moritz, è il risultato degli avvenimenti della guerra fino all'anno 1813 fatto. Conte Karl Moritz ha ricevuto le merci che si trovano in Franzburg, tutti gli altri beni è sceso a Malta e questo li ha fatti 1814 un indivisibile, primogenitura involontario e inalienabile. 1817 Il principe ha acquistato la regola Spyker su Jasmund, il più 7. Marzo 1839 è stato incorporato nel Familienfideikommiss.

Negli anni successivi altri beni acquistati, come Marlow e Tribberatz. Nel merito, il Principe ha acquisito anche dalla fondazione della Putbus resort Neuendorf e l'espansione delle Putbus di patch. In 1820 era il re Federico Guglielmo III. con suite al castello, 1825 Il principe ereditario e sua moglie. Il periodo di massimo splendore della vita balneare Putbusser è durato fino a circa 1830, poi ai bagnanti i dati reali gradualmente in declino.

Il più grande dolore della sua vita, la coppia principesca vissuto dalla prematura scomparsa del loro unico figlio Malte, il computer come addetto della legazione prussiana a Karlsruhe 28. Aprile 1837 diverso dagli effetti di influenza della vita. Poco prima di questa triste notizia arrivata in Putbus, il principe aveva posto la prima pietra per la costruzione della casa di caccia. Essa si basa sulle idee del principe ereditario e al Schinkel negli anni 1837-1846 completato.

L'anno successivo ha portato il principe un onore speciale. Re Federico Guglielmo III. gli commissionò, l'incoronazione della regina Vittoria a Londra il 28. Giugno 1838 partecipare in qualità di inviato straordinario prussiano. In 1843 Ha avuto la gioia, al suo amico il re Federico Guglielmo IV. per tre giorni per vedere come ospite su Castle Putbus; alla 17. a 18. Giugno è stato anche il re Cristiano VIII. ospite del principe di Danimarca.

Una volta in inverno 1852-1853 il principe aveva messo un disturbo della vescica, Morì sulla stessa 26. Settembre 1854 ed era 2. Oktober im Erbbegräbnis in der Kirche zu Vilmnitz beigesetzt. Erede e successore del principe è stato in un primo momento la moglie, La principessa Louise (morto 27. Settembre 1860) e per il secondo figlio di sua figlia maggiore, Wilhelm Karl Gustav Malte Reichsgraf von Wylich und Lottum, è morto il 18. Aprile 1907 (Questa linea può essere trovato come sempre nel database) Principessa Louise aveva suo marito costruire il programma messo a punto davanti alla statua castello, che ha creato dallo scultore Federico Drake e 21. Giugno 1839 fu solennemente consacrata alla memoria eterna dei suoi successi.

Quelle:

Wehrmeister: Pomerania immagini realistiche, 1. Banda, S. 63-50, rilasciata dalla Commissione Regionale per la ricerca storica Pomerania, Szczecin: Leon Sauniers, 1934