News Ticker

Storia e genealogia della famiglia di Haugwitz

Il sesso e il nome sono vecchi come il concetto “Adel” in Germania. Già Sinapius, Peccenstein, Paprocius Knothe e ha affermato con certezza, che la famiglia di Haugwitz nei giorni dei re sassone, in particolare, Franken è stato. Fin dal Medioevo erano i signori di Haugwitz in Sassonia, Silesia, Boemia, Moravia, la contea di Glatz, così come nel Lausitz, e più tardi si trova nella Prussia orientale. Sono tribale- e relative alla cresta di Rechenberg.

Die erste bekannte Urkunde über den Namen ist datiert mit dem jahr 1225. Si legge: “Sifridus de Hugwitz dona 2 Annuale shock del tasso di interesse per la nobiltà di Oberlausitzischen cappella fondata a Bautzen“. Quasi contemporaneamente “Golfridus, Guntherus, Rüdiger e Johannes” detto. Diese vier auch in der Gegend von Bautzen und Andreas (1257) Mentre in Slesia a Münsterberg e in relazione con il monastero Heinrichau. La Buona Neukirch (Superiore- e bassa Neukirch) a sud est di Bischofswerda chiamato molto presto come la prima proprietà. Si può ipotizzare, che aveva Sifridus. I villaggi Haugwitz Baubitz o una di esse in Borna, l'altra è a Grimsby, la famiglia non hanno dato il nome, ma al contrario, è venuto come gli elementi pertinenti in loro possesso, circa 1400.

La diocesi di Meissen, che apparteneva alla terra attorno a Bautzen, Ero da Otto. a 968 stato stabilito. Il caso dai principi e le parti Wendish del paese dovrebbe diventare Häuptline ownerless da qui e dal Merseyside, Zeitz, Diffusione di Brandeburgo e Havelberg dai tedeschi e il cristianesimo. Questo doppio ruolo, tuttavia, era quasi irraggiungibile dalle lotte interne nel regno. Der Legende nach waren die Haugwitze um 1180 mit den Wettinern nach Sachsen gekommen und mit ihnen zahlreiche Ritter aus Franken. Poiché non vi erano residenti o Lausitz Cavaliere. A 1225 c'era il distretto di Bautzen, in qualche modo solo nello stato del nation-building. Solo 1247 è stato il Thüringen-Meissen marchesato durante il regno di Enrico Illustrious dalla Casa di Wettin.

Di particolare importanza è la presenza documentata di tutti questi cavalieri testimoniato dalla Haugwitz per la domanda, se i membri della famiglia del cosiddetto Tartarenschlacht partecipato a Legnica. Die Legende nennt Caspar und Hans Haugwitz als Mitkämpfer und die Wahrheit dieser Behauptung wurde lange bestritten. 16 Anni prima della battaglia di Legnica 1241 sono già stati identificati come sedentaria Haugwitz.

Il nome compare nei primi documenti Haugwitz convertiti a più: “Hugo scherzo, Hubewitz, Hugawitz, Hugewicz, Hawgewicz” e la scrittura errata dopo l'udienza “Haubitz“. Nel 16. Century sarebbero anche i membri del Haug scherzi Pisch Kowitz (Biskupitz) rivendicare, che l'obice aveva un'altra famiglia e sono in piedi con quelle indipendenti. Ci sono genealogisti, la differenza tra il obici e Hauwitz fare e parlare di varie armi delle due famiglie. L'errore è dovuto a, che Johann IX. Vescovo di Meissen, è citato in numerosi documenti Haubitz (ma certamente origine dalla linea Putz Kauer di Haugwitz) il Vescovo di Meissen ha portato armi, connessi con la sua stemma di famiglia. Le braccia dei vescovi era un piccione.

Genealogia linea di Slesia:

Ruediger e John si muovono in 1289 Silesia. Rüdiger nella zona di Schweid, Jawor, Münsterberg e John nella terra di Glogau, Wohlau e Guhrau. Che cosa può essere stato il motivo della sua emigrazione? La Germania ha avuto l' 13. Century Slesia con un nuovo marchio nei confronti del territorio slavo ha vinto. I Duchi della Casa di Piast dinastia di Enrico I. di Enrico IV. ha dominato la maggior parte della Slesia, e ha avuto un'influenza significativa sul destino della Polonia. Il Frederick langravio di Turingia (Sorella, figlio di Enrico IV. della Slesia) piace e preposto alla decisione di Bernardo di Kamenz 1289 Le barzellette sono state Haug è un fattore determinante. Probabilmente hanno partecipato alle battaglie contro la Polonia.

Sede, quelli del ramo boemo della famiglia nella contea di Glatz era il bene superiore Pisch Kowitz, appartenente al regno Kowitz Pisch, il suo primo proprietario conosciuto con il nome 1346 Otto von Haugwitz era. I membri di questo ramo della famiglia vestita numerosi uffici reali e imperiali. Wenzel von Haugwitz 1441-1454 servito come capitano del Governatore Glatzer Lichtenburg da Hynek Kruschina. Heinrich von Haugwitz 1686-1691 ricoperto la carica di Verwesers al governo provinciale e Franz Anton von Haugwitz era Governatore 1741-1742.

Comunità con lo stemma di Rechenberg:

La famiglia di Rechenberg è stato uno dei più potenti nella Bassa Slesia e 1515 stato elevato alla dignità di Pari. Dopo la grande carta da re Vladislav di 6. Gennaio 1508 aveva Schlawa del computer, Laubegast, Strunz, Linda, Servitore, Karolath, Labbra, Eichberg, Borau, Leutbach, Langenau, Spasmo, Fegato villaggio, Wolfersdorf, Parchau, Heinzendorf etc. Hierzu kam 1516 Wartenberg, Eckersdorf, Kunersdorf, Kleinitz. A 1520 Johann von Rechenberg ricevuta di deposito, nonché città libera. Franz von Rechenberg venduti 1560 la regola dei Cavalieri di Bytom da Fabian Schönaich, il 1549 Il capitano era di Sagan.

Le relazioni della moglie di Lutero Catherine v. Bora alla famiglia di Haugwitz

Katharina v. Bora stammte aus einer Familie des sächsischen Landadels.Nach allgemeiner Überzeugung wurde sie am 29. Gennaio 1499 nato; prove documentali di questa data non è. A causa delle conseguenze della loro famiglia e l'incertezza sul nome dei genitori di Caterina, bestanden und bestehen unterschiedliche Auffassungen über den Geburtsort Katharinas.Lange Zeit wurde unbestritten angenommen, che la sua città natale, il villaggio vicino a Lipsia aveva labbro bene e che i loro genitori Jhan v. Nato il Bora Lippendorf e Catherine. in. Haubitz (Vedi sopra) gewesen sind. An dieser Auffassung wird in der genealogischen Fachliteratur weiterhin festgehalten.In historischen Romanen und Erzählungen findet sich neuerdings die Darstellung, che, in Hirschfeld, ora parte del comune Reinberg, era nato, e che i suoi genitori Hans v. Bora a Hirschfeld e Anna, nato. in. Haugwitz stata.

È noto, quella del riformatore-legge moglie di Bora, Haugwitz era nato. Purtroppo, non può essere determinata, proveniva da quale linea di Katharina von Bora madre. Lei è stata probabilmente realizzata da Neukirch, provengono da tutte le battute che effettivamente Haug in Sassonia, era anche un parente stretto Christoph von Haugwitz, la transizione verso la nuova dottrina è quindi facilmente spiegabile. Che i Haugwitzs a causa della adozione di insegnamenti luterana non solo la persecuzione e le minacce era stato fatto alle persone, ma anche subito una perdita di potere e la proprietà, si può vedere facilmente da tutte le fonti.

Estrarre dal contenuto:

Dem Leser werden die genauen geschichtlichen Ereignisse der von Haugwitz erzählt: oltre la linea di Pisch Kowitz o Biskupitz, In aggiunta alle linee di Boemia e Moravia, la famiglia di Sassonia 14. e l'inizio del 15. Secolo, i discendenti di Hans von Haugwitz e Neukirch Putzkau ecc, Discendenti dei fratelli Caspar, Nichel e Hans von Haugwitz, la famiglia della piccola Obisch, la casa Krappitz, Mescolare, Kadlewe e grande-Bohrau la casa e la stima. Un indice nome e un elenco di tutte le merci, che sono in possesso della famiglia, e gli alberi genealogici di tutte le linee, completare l'intera opera.

Quelle:

Haugwitz, Eberhard von:La storia della famiglia di Haugwitz : in base ai documenti e voci di calendario dagli archivi di Dresda, Naumburg, Breslau, Praga, Brno e Vienna, con le braccia- voi. 14 Pedigree, Lipsia: Duncker & Humblot, 1910

Letteratura:

Merluzzo. Amico. germe. 621,Christoph von Haugwitz – Pedigree, Londra / Parigi / Stoccarda, 1598
Rüdiger Frommholz: Haugwitz In: New Biografia tedesco (NDB). Banda 8. Duncker & Humblot, Berlino 1969, S. 92.
Manuale genealogico della nobiltà, Adelslexikon Banda V, Banda 84 il numero totale, C. A. Pubblicazione Strong, Limburg (Lahn) 1984

Cfr. l'articolo:

La famiglia di Haugwitz come proprietario di Pisch Kowitz e Coritau

2 Comments on Storia e genealogia della famiglia di Haugwitz

  1. Nemmeno io e ho pensato oggi, Non potevo credere ai miei occhi! Questi sono i momenti che abbiamo bisogno – Purtroppo sono pochi e lontani tra loro!

  2. Ciao Margit,

    una grande punta. Il libro che sto cercando da molto tempo.

    Saluti

    Pugnale

I commenti sono bloccati.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: